Tendenze occupazionali: perché i profili BAC + 5 sono molto richiesti?

Pubblicato il : 06 Settembre 20213 tempo di lettura minimo

I laureati con un diploma di laurea o superiore, indipendentemente dalla loro istruzione e dal loro campo, otterranno sempre più favore presso le aziende. Il Qapa Employment Barometer è stato pubblicato nel marzo 2015 e descrive il livello di istruzione atteso dai reclutatori. Per esempio, nell’Île-de-France, quando si assumono nuovi dipendenti, il 34,52% dei datori di lavoro offre lavori con un profilo BAC + 5. Questo lo rende il livello di studio preferito dalle aziende della regione. Ma perché tanto entusiasmo per questo profilo?

BAC + 5 profili: persone competenti

L’interesse primario di questo livello di studio è soprattutto la specializzazione. I laureati del bac + 5 beneficeranno di una formazione regolare all’inizio del corso, che generalmente si concentra su una specifica area di competenza alla fine del corso. Quando entrano nel mercato del lavoro, possono utilizzare le loro competenze nel campo che hanno scelto di studiare per cinque anni. La maturità è sempre molto apprezzata dai reclutatori.

I laureati Bac +5 sono noti per scalare la scala ad una velocità notevole. Come risultato, hanno ottenuto posizioni di alta responsabilità, il che è un fattore molto vantaggioso. In un sondaggio “Jeunes diplômés en 2013: statut de carrière en 2014”, Apec ha rivelato che il 68% dei laureati Bac + 5 sono soddisfatti del loro lavoro come profili Bac + 5.

BAC + 5 profili: professionisti

Il successo della formazione bac + 5 ha molti vantaggi, soprattutto in termini di opportunità di lavoro per i profili bac + 5. Numerosi studi hanno dimostrato che la maggior parte dei laureati trova rapidamente un lavoro e ne è soddisfatta.

La formazione Bac + 5 mira a sottolineare la portata pratica dell’istruzione. Infatti, di solito offrono agli studenti stage o rotazioni durante la formazione. Queste esperienze permettono loro di sviluppare e acquisire conoscenze più approfondite nel campo in cui desiderano sviluppare la loro carriera, al fine di comprendere il campo professionale.

L’industria con più assunzioni a questo livello

Secondo il Barometro dell’occupazione Qapa pubblicato nel marzo 2015, il 34,52% dei datori di lavoro nella regione dell’Île-de-France richiede una laurea di primo livello quando si assumono nuovi dipendenti. Ma quali dipartimenti sostengono questo livello di ricerca? In primo luogo, l’Apec ha rivelato che la grande maggioranza di questi laureati ha scelto percorsi di carriera privati (82%), mentre il 18% ha scelto un impiego pubblico. Nel settore pubblico, trovano lavoro nelle scienze umane (49%), salute e società (30%), scienze di base (28%), corrispondenza e arti (24%) o diritto e risparmio (20%).

Nel settore privato, il 63% dei laureati con un diploma di laurea sono nel settore dei servizi, il 24% nell’industria, l’8% nel commercio, il 4% nell’edilizia e solo l’1% nell’agricoltura.

Plan du site